Condividi:

Quello che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo lo chiama farfalla. Lao Tze “Tao Te Ching”.

La Tecnica Metamorfica ti accompagna silenziosamente là dove le risposte ti aspettano da sempre, rispettando i tuoi tempi, i tuoi ritmi, ma soprattutto il tuo Essere.

                       Mappa del piede

La Tecnica Metamorfica consiste in un leggero sfioramento di punti precisi su piedi, mani e testa, su cui si riflette il periodo prenatale.

Si è rivelata un valido supporto quando ci si sente stressati, nelle fasi di passaggio della vita (infanzia, adolescenza, menopausa e andropausa…)durante la gravidanza e il post-partum, in caso di lutto, separazione, trasloco, salute carente, malattia. La Tecnica Metamorfica è stata creata lavorando con bambini portatori di handicap. E’ adatta a tutti.

Il periodo prenatale è considerato una tappa fondamentale per lo sviluppo della vita umana, sia sotto l’aspetto fisico che sotto l’aspetto caratteriale ed emozionale, venendo in essere tutto quel corredo di particolari abilità, caratteristiche, atteggiamenti mentali, schemi di condizionamento che ci accompagnano poi nel corso della vita.

Le cellule del nostro corpo sono impregnate di tutte le esperienze della nostra vita, incluso quindi il periodo prenatale.
E’ l’insieme di queste memorie che può essere trasformato. Di solito portiamo l’attenzione sulla realtà che ci circonda e siamo poco inclini a osservare ciò che accade dentro di noi. Per questo molto spesso tante percezioni e sensazioni rimangono inconsce. Guardiamo la realtà  secondo il principio di causa ed effetto,  mentre la Tecnica Metamorfica si fonda sul principio di corrispondenza,  in base al quale tutto è specchio di qualcos’altro…

Durante una sessione, il praticante esercita uno sfioramento sui punti riflessi della colonna vertebrale. Lavora prevalentemente sui  piedi e brevemente su mani e testa. In questo modo si dà alla persona uno spazio  piacevole e rilassante dove può  “semplicemente essere”.
Le sessioni, dalla durata di circa un’ora, possono essere facilmente integrate nella vita quotidiana, in quanto si è liberi di scegliere
secondo le proprie preferenze e i propri bisogni personali. Le frequenze e il numero delle sessioni sono lasciati totalmente al sentire della persona. Alcuni fanno regolari incontri, altri uno di tanto in tanto, quando ne sentono il bisogno, si sentono stanchi o poco motivati.

Molti dopo la sessione notano di riuscire ad affrontare meglio questi periodi di transizione, altri trovano che in momenti di tensione sono in grado di gestire certe situazioni in modo più efficace in quanto si ha a disposizione più energia e maggiore fiducia in sé, cambia il loro modo di sentirsi e di vedere la vita; in molti casi sperimentano una crescente forza interiore, ma soprattutto le persone esprimono maggior creatività nella loro vita. 

E’ anche possibile che per qualche giorno dopo la sessione si ripresentino alcuni sintomi o stati emotivi del passato. Tutto ciò fa parte del movimento di trasformazione, che prima fa riemergere il “vecchio” per poi abbandonarlo. Vecchi modi di essere e/o di comportarsi possono spontaneamente dissolversi o emergere per concludere il loro ciclo, lasciando spazio al nuovo.

La Tecnica Metamorfica è unica nel suo genere, poiché non è né una terapia né un trattamento, e non è neanche un massaggio o un metodo volto alla guarigione.
Non prevede diagnosi né manipolazione profonda, non comporta la cura di sintomi particolari.

Il praticante
ha una naturale predisposizione all’ascolto, opera in una condizione di completo distacco, cioè mette a disposizione di chi riceve la TM un terreno privo di qualsiasi intenzione, direzione o idea preconcetta; non dà consigli, né tanto meno impone la sua volontà, nel più totale rispetto e accettazione  dell’altro. Poiché  è la forza vitale della persona che fa il lavoro e opera il cambiamento, il praticante si “mette di lato”.

Ciò crea un ambiente privo di condizionamenti, in cui l’Energia Vitale della persona ha la possibilità di fluire liberamente e operare la trasformazione dei propri schemi, in base alle sue più intime priorità, appropriandosi della capacità di guarire se stessa.

La Forza Vitale e l’Intelligenza Innata della persona sono le sole responsabili del movimento di trasformazione  e le permettono di passare da ciò che crede di essere a ciò che E’.
Per questo motivo la TM è una tecnica che ha una sua propria autonomia, che consente a chi la riceve di passare dalla consapevolezza di “avere” la vita a quella di “essere” la vita.

Non è responsabilità del praticante curare la persona. Non è a causa del lavoro del praticante che la persona si trasforma.

La persona si trasforma perché è viva: sente che è il momento di cambiare il suo panorama interno ed ha bisogno di entrare maggiormente in contatto con se stessa. E lo fa assieme al praticante. Ogni cambiamento avviene originando esclusivamente dall’interno dell’individuo.

Il praticante agisce semplicemente come catalizzatore nel processo.

La funzione del praticante è analoga a quella che la terra ha per il seme, fornire un ambiente neutro per la trasformazione. Sarà la forza vitale del seme a far sciogliere la sua dura scorza e a consentirgli di nutrirsi delle sostanze di cui ha bisogno per germogliare. Negli esseri umani la “scorza” è data da quelle emozioni, da quei sentimenti, da quei pensieri, di cui non sempre si è consapevoli, che si sono codificati sotto forma di schemi energetici e hanno dato vita a quei comportamenti che caratterizzano ciascuno di noi. Come in natura c’è bisogno del contatto tra il seme e la terra perché avvenga la trasformazione, così il praticante offre il contatto sfiorando i piedi, le mani e la testa di chi riceve la sessione.

La Tecnica può essere ricevuta da sola oppure contemporaneamente ad altri approcci, siano essi la medicina convenzionale o le terapie alternative e complementari.

Cristiana Naldi
Membro Praticante Metamorphic Association


Vuoi rimanere aggiornato sulle nostre ultime news?


 

Iscrivendoti al servizio acconsenti al trattamento dei dati secondo l’informativa UE 2016/679 (Leggi di più)


Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.