Condividi:

gravidanzafelice-590x442

Come diceva Gaston S.Pierre ” la vera realtà, la Verità può essere rivelata solo dall’interno e non dall’esterno. Il Nuovo, la creatività non possono rivelarsi attraverso la memoria poichè la memoria non è nuova….il dolore è ancora li, ma come sprone per la realizzazione dell’auto-consapevolezza”.

Ecco perchè è così importante la Tecnica Metamorfica e perchè ci spinge a ricevere e dare sessioni.
Quando veniamo al mondo e durante la prima infanzia il nostro corpo cronicizza le ferite che subisce e che archivia nel DNA, così ogni cellula porta con sè la registrazione e le memorie delle emozioni negative primarie che sono alla base del nostro malessere e delle nostre malattie.

Sappiamo benissimo che anche da una gravidanza condotta in armonia con la materia, con l’alimentazione e con l’igiene può nascere un bambino con malformazioni genetiche o piccole alterazioni apparentemente insignificanti o giustificabili in un neonato. E allora che cos’è che ci sfugge dal vasto mondo dell’invisibile? La risposta è sotto gli occhi di tutti, ma cercando una risposta solo nella materia dimentichiamo che esistono campi vibrazionale di origine mentale che possono, grazie al loro elevato potere di penetrazione, alterare l’informazione custodita nel nostro DNA.

La patologia si potrà manifestare alla nascita se il vissuto materno è stato particolarmente forte e intenso, o successivamente se l’emozione, presente nel nostro inconscio, viene rivissuta e riconosciuta in un determinato momento della nostra vita.

Riconoscere un’emozione è chiaramente un conoscere ciò che è già dentro di noi. E’ come trovarsi davanti a uno specchio. Possiamo avere un’idea di come siamo fatti o di quale espressione può avere il nostro viso in un determinato momento del nostro vissuto, ma è solo stando davanti a quello specchio che possiamo davvero conoscere e riconoscere noi stessi.

Purtroppo spesso decidiamo di non vedere, e quindi continuiamo ad alimentare le emozioni negative, finchè non saranno talmente visibili che anche la materia subirà delle conseguenze e il nostro corpo ci parlerà con il linguaggio della malattia.

Rabbia, rancore, odio, preoccupazione, invidia, gelosia, angoscia, paura, frustrazione e altre emozioni possono interagire con le informazioni vibratorie della differenziazione degli organi e quindi nelle informazioni che vengono inviate per lo sviluppo definitivo dei sistemi o apparati.
Ad esempio portare avanti una gravidanza con “scarsa gioia di vivere” può rappresentare una vibrazione negativa tale da alterare lo sviluppo del cuore, quindi dell’apparato cardiovascolare e molto altro ancora…

Cristiana Naldi
Membro Praticante della Metamorphic Association

Vuoi rimanere aggiornato sulle nostre ultime news?


 

Iscrivendoti al servizio acconsenti al trattamento dei dati secondo l’informativa UE 2016/679 (Leggi di più)


Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.