34818814_1931942406838614_6406841258479714304_n

TECNICA METAMORFICA, SPAZIO E LIBERTA’

Amo questo approccio con tutta me stessa, perché va al di là di tante teorie, suggerimenti o indicazioni e sebbene abbia una sua struttura, credo che oltre a questa la Tecnica Metamorfica sia estremamente rivoluzionaria e avveniristica, perché riconosce il potere della vita presente in ciascuno di noi, perché da spazio alla nostra unicità, al nostro sentire al di là di giusto e sbagliato, di bello e brutto. Ci offre uno spazio che difficilmente riusciamo a vivere nella folle corsa quotidiana, sommersi da pensieri, impegni, paure e sollecitazioni pressanti.

Ricordiamoci che questo spazio possiamo donarcelo (anche con l’auto-sessione), sentire il nostro respiro, sentire il nostro cuore, il “suo-nostro” battito…perché non riusciamo più ? Perché è così difficile stare con noi? Perché abbracciare ciò che siamo è cosi complicato? Chi può fare tutto questo al nostro posto? Qualcuno può respirare o dormire o amare per noi? Cosa aspettiamo? Iniziamo poco per volta, doniamoci questo spazio vitale, entriamo in comunione e comunicazione con la vita.

La vita non è compiacere gli altri o indossare le infinite maschere che la società, noi stessi o gli altri richiedono; questo non fa altro che allontanarci da noi, soffoca le nostre emozioni e la nostra manifestazione. Ognuno di noi può, in ogni istante, essere autore della propria vita.

Cominciamo a fare delle scelte per le quali non ci si aspetti l’approvazione di nessuno; assumiamoci l’intera responsabilità di noi stessi e di quello che stiamo vivendo correndo anche il rischio di sbagliare, una, due o più volte se necessario, permettiamoci il rischio dell’ imperfezione. Solo così possiamo fare un salto nell’ ignoto.

Non possiamo accedervi attraverso la mente ma solo osando affidarci con fiducia a noi stessi e verso ciò che non possiamo concepire o comprendere con la mente.

Il passato è passato, il futuro deve ancora arrivare; non ci resta che vivere l’ADESSO, l’unico momento reale, l’ unico che ci permette di accedere al nostro potenziale, a ciò che non conosciamo, all’invisibile e misterioso progetto che ci attende con pazienza. Andiamo oltre il principio di causa ed effetto, oltre il karma, oltre il positivo e negativo.

Abbiamo semplicemente il diritto di essere ed esistere nella nostra totalità che comprende tutto.

Cristiana Naldi

Riproduzione consentita solo citando la fonte e priva di modifiche.

https://www.facebook.com/tecnicametamorficaluce/

Lascia una risposta